] ] ]
]
Regolamento - Forum - Ricerca - Messaggi ricevuti

]
] ]

 
] ] ]
]
Benvenuto Ospite ] ]
Nome:
Pass:
Auto login
Aggiungimi alla lista degli utenti attivi
Si  No

Hai dimenticato la password? | Registrati
]
] ]

] ] ]
]
Ricerca ] ]
Ricerca nel sito
Ricerca nel sito
]
] ]

] ] ]
]
Navigazione Sito
]
] ]

   
Allevamento
 Cocorite.it Forum Allevamento
Oggetto Discussione: Nuove cove Inserisci rispostaInserisci nuova discussione
Vai al forum 4 Pagine 1 2 3 4
] ] ]
]
Autore
Messaggio Discussione precedente | Discussione successiva 
silvia_chr
Groupie


Groupie

Iscritto dal: 12 marzo 2021
Bandiera nazionale di Italy Italy
Post: 84
Sesso: Femmina
Postati: 20 settembre 2021 at 17:37 | IP Logged Quota silvia_chr

Ciao a tutti!
Finalmente è settembre, e oltre all'avvicinarsi del tanto agognato mini-
periodo di ferie è tornato il momento di reinserire i nidi!
Vi aggiorno un po' e chiedo anche i vostri preziosi pareri e consigli.

Sabato 11 ho messo 6 nidi in voliera (al momento ci sono 3 femmine);
due coppie si sono stabilite sin da subito, tra l'altro due delle femmine
si sono scelte gli stessi nidi che avevano in primavera . Domenica
19 è arrivato il primo ovetto per la prima coppia, ed oggi il primo
ovetto per la seconda coppia.
Solo una femmina si comporta in modo diverso dalle altre due: pur
avendo a disposizione gli altri 4 nidi, sin da quando li ho inseriti sembra
voler prendere possesso dei due già occupati. Non ci sono liti, ma
logicamente viene scacciata in malo modo dalle due "padrone di
casa"... il mio timore è che, oltre al pericolo di farsi male, entri nei nidi
con le uova, magari quando le femmine sono distratte, col rischio che
possa romperle e compromettere il tutto.
Questa è la situazione la maggior parte del tempo:





Ecco quindi la mia prima domanda: è una buona idea, secondo voi,
isolarla sino alla futura rimozione dei nidi, una volta svezzati i (si
spera!) futuri pulli? Dato che degli altri nidi proprio non ne vuol
sapere...
Non rimarrebbe sola, considerando che all'interno della voliera c'è una
gabbia che già ospita un parrocchetto dal groppone femmina, e il coco
nato in primavera (sono letteralmente inseparabili, per questo ho scelto
di isolarli assieme).
Separo sempre la femmina di parrocchetto durante le cove perchè,
nonostante i suoi 12 anni di età, tende ancora a diventare molto
aggressiva quando ci sono i nidi; normalmente è un angelo e va molto
d'accordo con tutte le coco, essendo cresciuti insieme.

Seconda domandina: la femmina lutina, che ora si è scelta un altro
compagno, passa molto tempo sul trespolo all'entrata del nido,
guardando dentro, anzichè stare al suo interno. Sembra quasi
diffidente ad entrare, nonostante il fatto che quando arrivo la trovo
sempre nel nido a covare. Poi nota che ho portato la merenda ed
esce a mangiare. Oggi sono rimasta un po' ad osservarla e ho visto che
non rientra per almeno mezz'ora. Secondo voi c'è un motivo per il
quale fa così, o è del tutto normale? L'altra femmina sembra molto più
dedita alla cova, è stato così anche ad aprile.
La lutina in primavera aveva deposto 3 uova, tutte feconde, che ha
fatto letteralmente sparire proprio nei giorni in cui avrebbero dovuto
schiudersi.
Lei e il suo nuovo compagno sono molto affiatati, lui passa il tempo a
farle una corte sfrenata!

Sono fiduciosa che a questo giro le cose vadano meglio l'ultima
volta, su 2 coppie e 9 uova totali, solo 4 feconde, di cui una morte
embrionale e un unico nato. Speriamo bene!

Vi lascio qualche foto, anche del pezzato nato ad aprile. I suoi genitori
hanno fatto un ottimo lavoro!














Grazie e a presto
Silvia
Torna sù Versione stampabile Viste silvia_chr's Profilo Ricerca altri post di silvia_chr
janet
Senior Member
Avatar

Senior Member

Iscritto dal: 13 novembre 2014
Bandiera nazionale di Reggio Calabria Reggio Calabria
Post: 1302
Sesso: Femmina
Postati: 21 settembre 2021 at 00:58 | IP Logged Quota janet

ciao, per rispondere alla tua prima domanda, devi tenere presente che
le femmine tendono ad essere più territoriali, soprattutto durante il
periodo di deposizione/svezzamento/cova, per l'istinto innato che
hanno di proteggere la prole.
Isolarla non sarebbe una cattiva idea, ma al momento limitati solo a
tenerla d'occhio, se questi comportamenti diventano via via sempre più
aggressivi, e la situazione comincia a sfuggirti di mano, ti consiglio di
isolarla.
potrebbe rompere le uova delle altre femmine, o peggio scatenare liti
violente, con conseguenze anche gravi.
Potresti isolare la femmina in questione con il compagno e relativo
nido, in modo da avere delle cove più tranquille.

Seconda domanda: all'inizio è normale che passi più tempo
fuori dal nido. Le uova della prima covata erano probabilmente
infeconde, perchè qualora fossero state feconde, è impossibile non
avere trovato tracce di sangue o altro.
In femmine poco esperte e alla prima esperienza, può capitare.
Premetto che non si tratta di una lutina, in quanto non presenta
l'occhio rosso e vedo delle ondulature, mentre i lutini sono interamente
gialli.
Si tratta di una grigioverde alagrigia, almeno a me cosi sembra...
stai tranquilla, e goditi queste cove. tanti auguri a te e a loro.

__________________
la speranza è un essere piumato che si posa sull'anima e canta melodie senza parole e... non si ferma mai...
Torna sù Versione stampabile Viste janet's Profilo Ricerca altri post di janet
silvia_chr
Groupie


Groupie

Iscritto dal: 12 marzo 2021
Bandiera nazionale di Italy Italy
Post: 84
Sesso: Femmina
Postati: 21 settembre 2021 at 07:17 | IP Logged Quota silvia_chr

Ciao janet, grazie mille per la tua risposta!
La femmina gialla ha gli occhietti rossi, in foto in effetti
sembrano neri.. non si fa granché avvicinare ma potrei
provare a farle una foto più ravvicinata.
Le sue 3 uova erano sicuramente feconde perchè avevo fatto
la speratura intorno alla seconda settimana di cova e si
vedeva chiaramente il cuoricino battere in ognuna..
rimane un mistero per me sul come siano scomparse!

La femmina spaiata non ha un compagno fisso, anzi prima di
mettere i nidi passava molto tempo con la femmina gialla,
standole sempre appresso nonostante l’altra non la
considerasse granché. A questo punto credo proprio che la
uniró agli altri due pappi già isolati, da qualche giorno entra
proprio nei nidi occupati ed esce di corsa solo quando vede
tornare le proprietarie del nido. Vediamo come va
Torna sù Versione stampabile Viste silvia_chr's Profilo Ricerca altri post di silvia_chr
silvia_chr
Groupie


Groupie

Iscritto dal: 12 marzo 2021
Bandiera nazionale di Italy Italy
Post: 84
Sesso: Femmina
Postati: 17 ottobre 2021 at 13:53 | IP Logged Quota silvia_chr

Eccomi con degli aggiornamenti!
Premetto che non ho effettuato la speratura in nessuno dei due
nidi, le femmine sono molto dedite alla cova e ho preferito non
disturbarle, vedo di riuscire a farla tra oggi e domani.

Ci sono comunque buone notizie: tre delle quattro uova della gialla
si sono schiuse rispettivamente il 12, 13 e 14. I pulletti sono
alimentati a dovere perchè crescono e si fanno decisamente
sentire!
Secondo voi è normale la presenza di tutti quei semini interi? Tra
un paio di giorni darò una ripulita veloce al nido.





Le 5 uova della pezzata, invece, ancora nulla. Sono state deposte
il 19-21-23-25-27. Aspetto e spero in bene!

Modificato da silvia_chr on 17 ottobre 2021 at 13:58
Torna sù Versione stampabile Viste silvia_chr's Profilo Ricerca altri post di silvia_chr
Hally
Senior Member
Avatar

Senior Member

Iscritto dal: 11 maggio 2008
Bandiera nazionale di Roma Roma
Post: 2165
Sesso: Femmina
Postati: 18 ottobre 2021 at 13:29 | IP Logged Quota Hally

Ciao silvia,
Auguri e ben arrivati ai piccini
A mio avviso non e' indispensabile fare la speratura se le femmine sono
alla prima cova, tenendo presente il tempo utile si agira' di conseguenza,
magari se la pezzata non dovesse avere nascite e le fai fare un secondo
tentativo in quel caso una speratura sara' utile a non farle sprecare
ulteriori energie e non prolungare troppo la cova.

Riguardo i semini nel nido puo' capitare che durante l'imbeccata un po
cadono a terra, cosi tanti forse potrebbe dipendere dalla poca esperienza
della mamma, o magari un eccessiva apprensione dei genitori che li
portano a nutrirli un po in eccesso, ma visto che i piccoli stanno
crescendo bene non mi allarmerei. Una o due volte a settimana ricordati
di mettere due/tre gocce di aceto di mele nel beverino per evitare
problemi al gozzo, molto utile anche in fase di svezzamento dove
vengono effettuate molte imbeccate al giorno.

Il nido e' decisamente da pulire appena possibile, quando lo farai ti
consiglio di aggiungere del tutolo di mais, non so se lo hai ma e' il
materiale migliore, eventualmente anche del truciolato atossico potrebbe
andare, perché vedo che i pulli sporcano gia' abbastanza e mi sembra
anche molto umido il nido, non e' del tutto normale ma potrebbe essere
anche causa del periodo. Ad ogni modo il tutolo puo' aiutare in questo
caso a tenere il nido piu' pulito e asciutto ed evitare oltre che i piccoli si
sporchino troppo anche un'eccessiva proliferazioni batterica.
Mi preoccupa un po in realta' che le feci dei piccoli sembrano un po
fangose, forse e' solo un caso ma a volte questo potrebbe indicare
problemi di alimentazione.
Penso saprai che nella prima settimana di vita dei pulli vanno evitate le
verdure e i cibi lassativi e consiglio anche in casi simili di evitare o
comunque diminuire il pastone comprato (se lo si usa) in favore di un
pastone piu' casalingo. Ho trovato negli ultimi tempi molto utile l'uso del
cous cous (alimento in realta' gia' conosciuto e aoprezzato in
allevamento) come base dei pastoni casalinghi per eliminare del tutto
l'uso del pastone comprato. Si presta bene ad ogni ricetta e' proteico, ha
vitamine e minerali e ben digeribile.
Se gia' usi un pastone fatto in casa magari occhio alle quantita' o agli
ingredienti, o se e' troppo bagnato. Andrebbe anche rinnovato con una
certa frequenza.
Ma questo te l'ho voluto dire per scrupolo quindi non allarmarti, magari e'
solo una mia impressione e la situazione migliorera' appena metterai del
materiale per assorbire lo sporco.

Modificato da Hally on 18 ottobre 2021 at 13:47


__________________
CocoriteLove..nella speranza che si possa sempre dare e fare il meglio!
Torna sù Versione stampabile Viste Hally's Profilo Ricerca altri post di Hally Visite Hally's Homepage
silvia_chr
Groupie


Groupie

Iscritto dal: 12 marzo 2021
Bandiera nazionale di Italy Italy
Post: 84
Sesso: Femmina
Postati: 18 ottobre 2021 at 15:58 | IP Logged Quota silvia_chr

Allora, sono un po' preoccupata dalla situazione: la lutina,
che ieri
era normale, oggi si presenta così:





Ha come una mancanza di piume e un gonfiore attorno agli
occhi e
la cera
sembra tipo secca. Vedo che strofina la testa sui rami come
per grattarsi gli occhi. Mi ricorda quasi la scabbia ma
possibile che
insorga così potentemente da un giorno all'altro? Inoltre mi
sembra provata, tiene le ali leggermente aperte e sono anche
abbastanza tremolanti. Sotto al becco ha delle piumette
sporche
ma questo credo sia dovuto alle imbeccate, possibile?
A parte ciò mangia con appetito e si scambia effusioni e cibo
con il
maschio, mi sembra si comporti normalmente, però mi
preoccupa.
Nel caso in cui volessi portarla a fare un controllo come è
meglio
comportarsi con i pulli?

Poi... il più piccolo dei tre cresce come a rilento, poco fa ho
controllato e aveva il gozzo semivuoto, tra un'ora al massimo
ripasso e se non dovessi trovarlo più pieno penso che farò un
tentativo e lo sposterò nel nido dell'altra femmina...
sperando che
lo imbecchi. Rimane sempre sotto ai due fratelli, sicuramente
è
quello che riceve meno cibo.
L'ultimo uovo rimasto comunque è infecondo.

Per quanto riguarda l'altra coppia: su 5 uova, di nuovo 3
infeconde, di nuovo 1 morte embrionale e 1 solo fecondo che
a
questo punto spero riesca a nascere. Che sia perchè il
maschio ha
quasi 12 anni? Mi chiedo se sbaglio qualcosa. Che periodo




Modificato da silvia_chr on 18 ottobre 2021 at 17:15
Torna sù Versione stampabile Viste silvia_chr's Profilo Ricerca altri post di silvia_chr
silvia_chr
Groupie


Groupie

Iscritto dal: 12 marzo 2021
Bandiera nazionale di Italy Italy
Post: 84
Sesso: Femmina
Postati: 18 ottobre 2021 at 16:11 | IP Logged Quota silvia_chr

Quota: Hally
Ciao silvia,
Auguri e ben arrivati ai piccini
A mio avviso non e' indispensabile fare la speratura se le femmine
sono
alla prima cova, tenendo presente il tempo utile si agira' di
conseguenza,
magari se la pezzata non dovesse avere nascite e le fai fare un
secondo
tentativo in quel caso una speratura sara' utile a non farle
sprecare
ulteriori energie e non prolungare troppo la cova.

Riguardo i semini nel nido puo' capitare che durante l'imbeccata
un po
cadono a terra, cosi tanti forse potrebbe dipendere dalla poca
esperienza
della mamma, o magari un eccessiva apprensione dei genitori che
li
portano a nutrirli un po in eccesso, ma visto che i piccoli stanno
crescendo bene non mi allarmerei. Una o due volte a settimana
ricordati
di mettere due/tre gocce di aceto di mele nel beverino per evitare
problemi al gozzo, molto utile anche in fase di svezzamento dove
vengono effettuate molte imbeccate al giorno.

Il nido e' decisamente da pulire appena possibile, quando lo farai ti
consiglio di aggiungere del tutolo di mais, non so se lo hai ma e' il
materiale migliore, eventualmente anche del truciolato atossico
potrebbe
andare, perché vedo che i pulli sporcano gia' abbastanza e mi
sembra
anche molto umido il nido, non e' del tutto normale ma potrebbe
essere
anche causa del periodo. Ad ogni modo il tutolo puo' aiutare in
questo
caso a tenere il nido piu' pulito e asciutto ed evitare oltre che i
piccoli si
sporchino troppo anche un'eccessiva proliferazioni batterica.
Mi preoccupa un po in realta' che le feci dei piccoli sembrano un
po
fangose, forse e' solo un caso ma a volte questo potrebbe indicare
problemi di alimentazione.
Penso saprai che nella prima settimana di vita dei pulli vanno
evitate le
verdure e i cibi lassativi e consiglio anche in casi simili di evitare o
comunque diminuire il pastone comprato (se lo si usa) in favore di
un
pastone piu' casalingo. Ho trovato negli ultimi tempi molto utile
l'uso del
cous cous (alimento in realta' gia' conosciuto e aoprezzato in
allevamento) come base dei pastoni casalinghi per eliminare del
tutto
l'uso del pastone comprato. Si presta bene ad ogni ricetta e'
proteico, ha
vitamine e minerali e ben digeribile.
Se gia' usi un pastone fatto in casa magari occhio alle quantita' o
agli
ingredienti, o se e' troppo bagnato. Andrebbe anche rinnovato con
una
certa frequenza.
Ma questo te l'ho voluto dire per scrupolo quindi non allarmarti,
magari e'
solo una mia impressione e la situazione migliorera' appena
metterai del
materiale per assorbire lo sporco.


Ciao Hally, come sempre grazie per i consigli
la speratura ho voluto farla diciamo anche per curiosità, oggi
erano entrambe fuori e ne ho approfittato subito, siccome in
primavera le cose non sono andate benissimo ho voluto
farmi un'idea...
L'aceto di mele l'ho messo proprio oggi, l'ultima volta ha
funzionato alla grande per i problemi di aria nel gozzo del
piccoletto. Nei giorni in cui non lo metto sto somministrando un
integratore da mischiare all'acqua del beverino,
in modo da fortificarli un po' per queste cove e prepararli
all'inverno.
In genere non do mai frutta né verdura per i primi 10 giorni di vita
dei pulli, l'altro ieri però ho dato qualche carota grattuggiata alle
quaglie, probabilmente è stato quello, la lutina ne va ghiotta.
Credo di essere tra i pochi fortunati le cui coco mangiano volentieri
tutto

Come pastoncino utilizzo quello all'uovo della versele laga: devo
dire che
la lutina in confronto alla pezzata ne fa fuori veramente una
quantità industriale! Il cous-cous quindi andrebbe a sostituire
completamente il pastoncino industriale? Basta cuocerlo
normalmente, ovviamente senza condimenti? Non rimane solido
tipo blocco una volta messo nella mangiatoia?

Appena lo trovo mi procuro il tutolo!

Modificato da silvia_chr on 18 ottobre 2021 at 16:20
Torna sù Versione stampabile Viste silvia_chr's Profilo Ricerca altri post di silvia_chr
silvia_chr
Groupie


Groupie

Iscritto dal: 12 marzo 2021
Bandiera nazionale di Italy Italy
Post: 84
Sesso: Femmina
Postati: 18 ottobre 2021 at 17:57 | IP Logged Quota silvia_chr

Scusate il triplo post, non so perché non funziona il tasto
edit.
Al secondo controllo, i più grandi avevano il gozzo bello pieno
mentre il piccolino no. Osservando meglio ho notato che
aveva il beccuccio incrostato e non poteva aprirlo!! Così ho
preso un po’ di acqua tiepida, cotton fioc e ho rimosso lo
sporco. Ho scelto comunque di metterlo sotto l’altra coco
perché l’ho di nuovo trovato sepolto sotto ai fratelli,
comunque ho visto che lei lo ha nutrito subito, spero tanto di
essere riuscita a salvarlo.

L’unico tutolo di mais che vendono qui è per roditori e uccelli
ma è profumato al limone, le coco potrebbero accettarlo
comunque o gli da fastidio?


EDIT
Aggiornamento delle 12: il pullo più piccolo è ancora vivo,
quindi
presumo che la pezzata lo nutra, continua a sembrarmi
praticamente fermo con la crescita ma voglio sperare in
bene. (La
foto è stata fatta prima di pulire il nido e aggiungere il tutolo)






Ho pulito anche il nido della lutina e ho aggiunto il tutolo, per
il
momento
sembra lo abbia accettato senza problemi. Anche il secondo
pullo
mi sembra che cresca a rilento, di solito quando sono così
piccoli
lo sviluppo si vede a vista d'occhio... però vengono alimentati
e
strillano, quindi mi auguro proceda così. Mi sembra di
vedergli le zampe un po’ divaricate, in foto appare evidente
ma vedo che muovendosi riesce a chiuderle, se dovesse
diventare un problema potrebbe andar bene il metodo della
spugnetta? Sapevo che si possono praticare due fori e
infilarci le zampine in modo da correggerne la posizione, la
mamma non avrebbe problemi con la cosa?






La lutina oggi mi sembra di vederla meglio, ha il contorno
degli
occhi decisamente meno gonfio di ieri, e si strofina un po'
meno.
Per stare tranquilla la avrei già portata a fare un controllo ma
non
so come fare con i pulli.. inoltre magari allontanandola dal
nido
potrebbe poi abbandonarli?







Modificato da silvia_chr on 19 ottobre 2021 at 13:40
Torna sù Versione stampabile Viste silvia_chr's Profilo Ricerca altri post di silvia_chr
Hally
Senior Member
Avatar

Senior Member

Iscritto dal: 11 maggio 2008
Bandiera nazionale di Roma Roma
Post: 2165
Sesso: Femmina
Postati: 20 ottobre 2021 at 11:56 | IP Logged Quota Hally

Scusa tu per il ritardo della risposta ma in questo periodo gli impegni
sono piu' del solito.
Cercando di risponderti per ordine, e' sempre un po azzardato spostare i
pulli ma so di allevatori che lo fanno con successo e se la cosa funziona
ben venga, ovviamente tenendo sotto controllo la situazione.
Tra il becco incrostato, i fratelli piu' grandi e la madre visibilmente stanca
sono tanti i fattori che potevano influire sul ritardo di crescita ma spero
che con la nuova mamma il problema possa appianarsi.

La lutina sembrava effettivamente provata, strano perche' tre piccoli non
sono tutto sommato un grande numero, il problema forse e' il cambio di
stagione che comporta un ulteriore stress fisico. Anche il fatto che noti
una crescita lenta nei piccoli mi sembra strano considerando che
vengono ben nutriti, non so che tipo di integratore stai dando, io usando
anche gli estrusi nella dieta faccio a meno dei multivitaminici sintetici, di
cui e' comunque bene non farne un abuso, gli unici che utilizzo di tanto in
tanto a seconda della situazione e che poso consigliarti sono la vitamina
c e la vitamina b, che si possono trovare anche in farmacia (su consiglio
del mio veterinario uso il cebiol gocce e il betotal classico), essendo
vitamine idrosolubili non si depositano nel corpo col rischio di
sovraddosaggi pericolosi, e per le loro proprirta' le trovo maggiormente
indicate in alcuni casi come questo.
La vit B aiuta ad assimilare i nutrienti dei cibi cosi il fisico riesce bene a
produrre energia e questo prevenire eccessiva stanchezza, oltre ad
aiutare a mettere su peso e quindi il buon sviluppo dei piccoli.
Mentre la vit C aiuta molto nei cambi di statione perche' stimola le difese
immunitarie rinforzando l'organismo, metterei la c nel beverino, che e' piu'
chiara, e la b la aggiungerei al pastone, personalmente preferisco non
mischiarle.
In alternativa si possono usare integratori naturali da aggiungere al
pastone come il miele, il polline, la spirulina, certo l'effetto puo' essere
minore a seconda di quanto gradiscono le coco.
Non escluderei, se c'e' un po di ritardo, che potrebbe essere legato anche
alla stagione, per lo meno qui da me le temperature sono un po ballerine
con picchi molto freddi di sera, allevare all'esterno e' sempre un po
diverso che farlo all'interno, certo non puoi portare ora la lutina dal
veterinario perche' quasi sicuramente abbandonerebbe i pulli, che
oltretutto potrebbero anche non sopravvivere perche' cosi piccoli e in
questo periodo hanno bisogno di essere scaldati con una certa costanza,
quindi al momento direi che e' meglio non fare nulla di drastico ma
limitarsi a tenere sotto controllo la situazione e valutare mano mano le
cose.

Per quanto riguarda il pastone della versele laga e' il secco o il morbido?
Perche' il morbido e' piu' grasso e contiene anche miele, in cova potrebbe
andare bene ma allo stesso tempo potrebbe risultare un po pesante.
Diciamo che tra i tanti in commercio e' uno dei piu' passabili, io usavo il
secco in precedenza, ma l'uovo sodo resta l'alternativa migliore e piu'
genuina, bisogna solo avere la pazienza di farlo fresco e cambiarlo
spesso.
Il cous cous non va cotto, in sostanza e' gia' cotto, e' farina cotta al
vapore, va solo ammorbidito con dell'acqua, c'e' chi la usa tiepida, in
genere una parte di cous cous e due di acqua, anche se io con alcuni
pastoni mi trovo bene anche facendo una parte e una parte, nel senso se
metti un cucchiaino di cous cous (che va bene per ogni due soggetti, ma
data la cova puoi farne un po di piu') poi metti due cucchiaini di acqua,
lasci riposare un un minuto in modo che l'assorba tutta e poi dai una
girata per sgranarlo in modo che non resti compatto, dopo puoi
aggiungere l'uovo sodo, tritato, sbriciolato o come meglio ti trovi, e gli altri
ingredienti che vuoi aggiungere nel pastone tipo integratori o altro.
Ovviamente sostituire il pastone all'uovo comprato non vuol dire
eliminare il pastone all'uovo ma semplicemente farlo in casa, ne hanno
comunque bisogno, soprattutto durante una cova, e il cous cous da solo
seppur nutriente potrebbe non bastare ai pulli.
La carota comunque non e' lassativa quindi darne un pochino non e' un
problema, e adesso che ci sono i piccoli offri ogni giorno anche spighe di
panico, probabilmente lo fai gia' ma per sicurezza preferisco specificarlo.

Per quanto riguarda le zampette io non vedo nelle foto una situazione
allarmante che richiede di applicare il tutore in spugna, che in caso si e'
l'unico rimedio. Ma se ci fosse divaricazione si vedrebbero zampe molto
piu' larghe, non riuscirebbero quasi a stare dritti, e' normale poi che
spostandosi le zampette possono un po aprirsi ma l'importante e' che poi
quando vanno a fare dei passetti le abbiano piu' chiuse.

Per la situazione dell'ultima coppia, beh, in genere un maschio di 12 anni
non si fa piu' riprodurre perche' a questa eta' difficilmente sono ancora
fertili, direi che e' gia' tanto che due uova erano feconde ma vista la morte
embrionale di uno e il futuro incerto dell'altro penso che se in futuro eviti
ulteriori riproduzioni di questa coppia sarebbe meglio, certo capisco che
avendoli in voliera lasci fare al caso ma e' un peccato e ahche un po triste
se poi le cose vanno cosi. Anche per questo suggerisco sempre di fare
cove a parte e non in voliera, per gestire meglio le coppie.
Spero in bene comunque almeno per l'ultimo..

Modificato da Hally on 20 ottobre 2021 at 12:22


__________________
CocoriteLove..nella speranza che si possa sempre dare e fare il meglio!
Torna sù Versione stampabile Viste Hally's Profilo Ricerca altri post di Hally Visite Hally's Homepage
silvia_chr
Groupie


Groupie

Iscritto dal: 12 marzo 2021
Bandiera nazionale di Italy Italy
Post: 84
Sesso: Femmina
Postati: 20 ottobre 2021 at 14:44 | IP Logged Quota silvia_chr

Ciao Hally, lo capisco bene, ci mancherebbe! Anzi grazie per la
vostra presenza.
Porto buone notizie: il trasferimento del pullo è andato alla
grande, avevo timore anche io di spostarlo ma temevo davvero
che andando avanti così gli rimanesse poco da vivere, quando gli
ho pulito il becco l'ho visto abbastanza debilitato... così ho deciso
di provarci. Quando l'ho spostato nell'altro nido la pezzata era
appena uscita, al suo rientro sono stata ad osservare la situazione
con un po' d'ansia (non sarei io se non ne avessi ), temevo
potesse rifiutarlo o addirittura ferirlo.. invece è accorso anche il
compagno e lo hanno alimentato subito.
Per fortuna è nutrito per bene, oggi aveva un bel gozzetto pieno! I
vantaggi di avere le cure della "mamma" tutte per sé...




Anche gli altri due li vedo bene, già solo rispetto a ieri sono
raddoppiati! Eccoli qui, il maggiore ha aperto gli occhietti




La mamma la vedo decisamente molto meglio di due giorni fa,
chissà che è successo, comunque la tengo d'occhio. Magari
essendo la sua prima cova 3 pulletti le sono sembrati
relativamente tanti. Ha il piumaggio di petto e sotto becco
sporchissimo! Ogni volta che la vedo mi sembra sangue e mi
prende un colpo, non so come faccia a conciarsi così, solitamente
hanno la vaschetta per il bagno a disposizione, tuttavia alla
nascita dei pulli la tolgo.. inoltre oggi c'è un gran vento e non
voglio rischiare che col piumaggio bagnato prenda colpi d'aria.




Credo anche io che il cambio di stagione non faciliti le cose, qui in
Liguria di giorno abbiamo temperature che arrivano anche ai 24
gradi mentre la notte scendono intorno ai 10!
L'integratore che sto usando è il Piumedoro, ne ho sentito parlare
molto bene e lo utilizzava anche l'allevatore da cui anni fa presi gli
agapornis. Per quanto riguarda i dosaggi del betotal e del cebiol
come si ci regola?

Il pastoncino che uso è il secco, ma ora che me lo dici virerò su
quello casalingo, magari senza eliminare del tutto l'altro che
comunque gradiscono parecchio. Potrei aggiungerci delle carote
tritate al mix di cous cous e uovo sodo per invogliarli ad
assaggiarlo, ci vanno matti, per loro le carote sono un po' come la
pizza per me

Per quanto riguarda l'altra coppia col maschietto anziano, direi che
questa era l'ultima covata che gli faccio fare, ero indecisa già su
questa ma ho pensato che magari in primavera è stata solo una
situazione un po' sfortunata...non so se ricordi che avevo provato
ad isolarli, ma non hanno combinato un bel niente finchè non li ho
rispostati in voliera. Non gli è andata giù di traslocare allo stretto
Comunque sarei più tranquilla ad isolare le coppie, magari in
primavera penso ad una soluzione.

Modificato da silvia_chr on 20 ottobre 2021 at 14:47
Torna sù Versione stampabile Viste silvia_chr's Profilo Ricerca altri post di silvia_chr
]
] ]
Vai al forum 4 Pagine 1 2 3 4

  Inserisci rispostaInserisci nuova discussione

] ] ]
]
  ] ]
Versione stampabile Versione stampabile
Tu non puoi postare nuove discussioni in questo forum
Tu non puoi rispondere alle discussioni di questo forum
Tu non puoi cancellare i tuoi post in questo forum
Tu non puoi modificare i tuoi post in questo forum
Tu non puoi creare sondaggi in questo forum
Tu non puoi votare nei sondaggi di questo forum
]
] ]


] ] ]
]
Questa pagina è stata generata in 1,5820 secondi. Powered by SOOP Portal Raven 1.0(sprintrade network)
]
] ]