] ] ]
]
Regolamento - Forum - Ricerca - Messaggi ricevuti

]
] ]

 
] ] ]
]
Benvenuto Ospite ] ]
Nome:
Pass:
Auto login
Aggiungimi alla lista degli utenti attivi
Si  No

Hai dimenticato la password? | Registrati
]
] ]

] ] ]
]
Ricerca ] ]
Ricerca nel sito
Ricerca nel sito
]
] ]

] ] ]
]
Navigazione Sito
]
] ]

   
Malattie
 Cocorite.it Forum Malattie
Oggetto Discussione: Alta mortalità pulli Inserisci rispostaInserisci nuova discussione
Vai al forum  
] ] ]
]
Autore
Messaggio Discussione precedente | Discussione successiva 
gio_
Pullo


Pullo

Iscritto dal: 21 luglio 2016
Bandiera nazionale di Italy Italy
Post: 15
Sesso: Non specificato
Postati: 16 novembre 2017 at 16:04 | IP Logged Quota gio_

In questo post trovate delle foto della
coppia in questione. Vivo in Senegal e mi è difficile gestire le malattie dei pennuti, non essendoci veterinari specializzati.
Grazie per i vostri consigli.

Ho una coppia (blu x blu) che in un anno e mezzo si è riprodotta tre volte, a distanza di 6/7 mesi:

- La prima cova hanno deposto 5 uova, se ne sono schiuse 4 e sono sopravvisuti due pulli, uno dei due pare rachitico (piccolo di
taglia, becco lungo)
- La seconda cova è andata peggio, 4 uova, 3 pulli, tutti morti intorno alle 2/3 settimane di vita
- Ora la terza cova, 4 uova, 3 pulli. A circa due settimane dalla schiusa è morto il primo, qualche giorno dopo il secondo. Ora
rimane il terzo che sembra stare bene. Il problema è che anche gli altri sembravano in forma: attivi, vispi, gozzo sempre pieno,
crescevano bene, e poi da un momento all'altra li ho trovati morti nel nido.

Mi chiedo quale sia il problema: una malattia genetica trasmessa dai genitori? Dei parassiti nel nido che resistono alle mie pulizie?
Un'eventuale consanguineità dei genitori?



Modificato da gio_ on 16 novembre 2017 at 17:18
Torna s Versione stampabile Viste gio_'s Profilo Ricerca altri post di gio_
Hally
Senior Member
Avatar

Senior Member

Iscritto dal: 11 maggio 2008
Bandiera nazionale di Latina Latina
Post: 1585
Sesso: Femmina
Postati: 17 novembre 2017 at 17:15 | IP Logged Quota Hally

Per darti una risposta plausibile dovremmo sapere piu' informazioni su
come vengono allevate le tue cocorite perche' la cattiva sopravvivenza
dei pulli puo' dipendere non solo dai problema che hai citato ma anche
semplicemente da un cattivo metodo di allevamento dei genitori che
puo' riguardare l'alimentazione, le integrazioni alimentari, l'eta' in cui
sono stati messi in cova, la sistemazione.
I parassiti nel nido li hai mai visti o e' una tua supposizione? Che
alimentazione dai durante lo svezzamento dei pulli?
Per il problema di parentela dovresti informarti dove o da chi hai preso
la coppia per capire se ce' questo rischio. Ovviamente se parenti non
devono essere accoppiati, soprattutto se fratello e sorella.
Se invece ci fosse un problema genetico derivato da uno dei due
soggetti l'unica soluzione sarebbe non farlo piu' riprodurre, questa
conclusione potrebbe essere la piu' appropriata se si escludono con
certezza tutte le problematiche dette sopra e se in futuri
accoppiamenti dovesse ripresentarsi lo stesso problema.

Non ho capito bene una cosa, tu vivi in Senegal con le tue cocorite o
stanno in italia? Se sono all'estero con te devi comunque informarti
con i veterinari del luogo per capire chi puo' occuparsi di uccelli e in
generale come curarli e prevenire determinate patolotie, se invece
sono in italia devi comunque trovare in qualche modo un veterinario,
so che non e' sempre facile ma non se ne puo' fare a meno. Posso dirti
che se si cerca bene un veterinatio lo si trova, forse non vicino casa
ma si trova, per le cocorite inoltre va bene sia uno aviario che uno
esperto in esotici.
Ti consiglio inoltre finche' non si chiarisce un po la situazione di non
fare altre cove, quindi nella speranza che l'ultimo pullo sopravviva
terminato il suo svezzamento togli il nido.

__________________
Tutta la mia passione per le coco e' racchiusa QUI.. nella speranza che si possa sempre dare e fare il meglio!
Torna s Versione stampabile Viste Hally's Profilo Ricerca altri post di Hally Visite Hally's Homepage
gilda
Moderator Group
Avatar

Moderator Group

Iscritto dal: 20 aprile 2010
Bandiera nazionale di Italy Italy
Post: 13703
Sesso: Femmina
Postati: 17 novembre 2017 at 17:36 | IP Logged Quota gilda

effettivamente la possibilit che i 2 genitori siano consanguinei c'.
Visto le 3 esperienze passate, personalmente eviterei nuovi tentativi di riproduzione tra questa coppia o perlomeno cercare assolutamente di capire il problema (clima?)

Un'errore certo (anche se non la causa delle morti) l'aver fatto 3 cove nello spazio di 6-7 mesi.
3 cove possono esser fatte ma solo nel corso di 12 mesi e al massimo 2 consecutive, naturalmente in periodi adatti alla cova.


__________________
più si conosce la gente e più si amano gli animali
Torna s Versione stampabile Viste gilda's Profilo Ricerca altri post di gilda
gio_
Pullo


Pullo

Iscritto dal: 21 luglio 2016
Bandiera nazionale di Italy Italy
Post: 15
Sesso: Non specificato
Postati: 19 novembre 2017 at 10:59 | IP Logged Quota gio_

Sono in una zona rurale del Senegal, le cocorite sono qua.

Non ho mai visto parassiti o insetti nel nido, e mi chiedo se i parassiti
siano tutti visibili ad occhio umano.
Le cocorite sono in una gabbia 160x80x60 circa, oltre alla coppia ci
sono altri due maschi.
L’alimentazione é un miscuglio di semi di miglio bianco, miglio giallo,
segale, sorgo. Ricevono anche frutta e verdura fresca, ogni tanto una
fetta biscottata.

La coppia si é riprodotta 3 volte in un anno e mezzo, quindi con
intervalli di 6-7 mesi. Non credo sia questo il problema. La riproduzione
avviene in genere prima e dopo la stagione delle piogge, come in
natura.

Fino lo svezzamento del superstite toglieró il nido e separeró la coppia.
Avendo solo una femmina e tre maschi proverò a accoppiarla con un
altro. Domande:
Come posso facilitare la formazione della nuova coppia? Conviene
isolarli dagli altri?

Grazie
Torna s Versione stampabile Viste gio_'s Profilo Ricerca altri post di gio_
Hally
Senior Member
Avatar

Senior Member

Iscritto dal: 11 maggio 2008
Bandiera nazionale di Latina Latina
Post: 1585
Sesso: Femmina
Postati: 20 novembre 2017 at 16:31 | IP Logged Quota Hally

In genere i parassiti pur minuscoli si vedono o il veterinario puo'
riscontrarne la presenza ad un controllo sulle coco. Stando in senegal
non so dirti se potrebbe esserci la presenza di altri particolari parassiti
diversamente che dalle nostre parti, anche per questo sarebbe utile un
consulto con un veterinario della zona.

I due maschi sono insieme alla coppia con il nido messo? Questo e' un
problema che potrebbe anche contribuire alla scarsa riuscita delle
cove, anche se in genere i maschi sono meno aggressivi delle femjine
la presenza del nido e poi dei pulli puo' creare gelosie e agitazione che
nel peggiore dei casi potrebbero aver portato la coppia ad
abbandonare i pulli o non seguirli nel modo corretto. Non so se hai
notato litigati o altro ma per sicurezza ogni qual volta farai una cova
separare la coppia dagli altri soggetti.

L'alimentazione va abbastanza bene ma si potrebbe aggiungere
qualche altro seme come scagliola e avena, e semi un po piu' grassi
quando le temperature scendono, sarebbe inoltre buono offrir loro una
volta a settimana dei legumi bolliti, e anche due volte a settimana dei
cereali bolliti. Si possono fare dei buoni pastoni casalinghi con
l'aggiunta di uovo sodo, molto genuino e nutriente e indispensabile per
lo svezzamento dei pulli, forse anche questo e' stato un problema per
la loro crescita, se non lo hai mai dato.
Ti direi infece di evitare le fette biscottate, giusto nei periodo freddi.

Riguardo i tempi avevo capito cosa volevi intendere e nemmeno
secondo me ci sono problemi di numero di cove, forse gilda pensava
che ne avevi fatte tre in sette mesi^^

Se non puoi avere certezze di parentela cambiare partner potrebbe
essere una soluzione, in genere e' piu' facile affiatarsi per una coppia
se sono per conto loro, se si piaceranno ovviamente.

__________________
Tutta la mia passione per le coco e' racchiusa QUI.. nella speranza che si possa sempre dare e fare il meglio!
Torna s Versione stampabile Viste Hally's Profilo Ricerca altri post di Hally Visite Hally's Homepage
gio_
Pullo


Pullo

Iscritto dal: 21 luglio 2016
Bandiera nazionale di Italy Italy
Post: 15
Sesso: Non specificato
Postati: 01 dicembre 2017 at 17:08 | IP Logged Quota gio_

Vi mando alcune foto del piccolo malato. Cosa può avere?
Tra l'altro ha un colore grigiastro particolare. I genitori sono entrambi blu
turchese. Che mutazione è lui?





Questo invece è l'unico dell'ultima nidiata, appena uscito dal nido. Blu
turchese come i genitori?
Torna s Versione stampabile Viste gio_'s Profilo Ricerca altri post di gio_
Hally
Senior Member
Avatar

Senior Member

Iscritto dal: 11 maggio 2008
Bandiera nazionale di Latina Latina
Post: 1585
Sesso: Femmina
Postati: 02 dicembre 2017 at 17:55 | IP Logged Quota Hally

A prima vista mi viene da pensare ad un caso avanzato di scabbia che
ha portato alla deformazione del becco, per lo meno mi sembra di
vedere delle crosticine su tutta la cera e il becco, pero' forse non e' da
escludere una malformazione genetica, da quanto tempo sta cosi? Il
becco e' sempre stato pronunciato o e' cresciuto col tempo?
Sarebbe senz'altro utile un controllo veterinario per accertare il
problema e controllare che non ci sia altro, se il becco deve essere un
po ritoccato, e anche come ti dicevo visto che sei in un territorio
particolare informarsi per una corretta profilassi da parassiti e
malattie.
Solo lui ha questo problema? L'hai isolato o si trova ancora con gli altri
perche' se effettivamente fosse scabbia e' contagiosa.
Dove hai la gabbia possono passare vicino altri animali?
Per la scabbia gia' estesa si usa in genere la crema scabiacid che non
so se dalle tue parti si trova e sarebbe comunque opportuno accertare
il problema con un veterinario, potresti intanto applicare dell'olio di
oliva e fare un ciclo di vitamine se non l'hai gia' fatto di recente.

Comunque per il colore mi sembra un comune grigio con influenze di
viola, infatti anche il piu' piccolo mi sembra un blu malva e cioe'
influenzato dal viola, evidentemente i genitori portano se non
esternamente almeno nei geni questo fattore.

Modificato da Hally on 02 dicembre 2017 at 19:28


__________________
Tutta la mia passione per le coco e' racchiusa QUI.. nella speranza che si possa sempre dare e fare il meglio!
Torna s Versione stampabile Viste Hally's Profilo Ricerca altri post di Hally Visite Hally's Homepage
gio_
Pullo


Pullo

Iscritto dal: 21 luglio 2016
Bandiera nazionale di Italy Italy
Post: 15
Sesso: Non specificato
Postati: 04 dicembre 2017 at 09:46 | IP Logged Quota gio_

La cocorita è così da quando è nata, circa un anno fa.
Per un po' di mesi è stata con altri in voliera ma non c'è stato nessun
contagio. E' l'unico esemplare così.

La gabbia è in cortile, non ci sono altri animali nei paraggi se non qualche
geko.

Per quanto riguarda la genetica, ho letto che sia il grigio che il viola sono
semi-dominanti e non esistono portatori. E' corretto? In questo caso i
genitori blu come hanno potuto trasmettere queste caratteristiche?

Modificato da gio_ on 04 dicembre 2017 at 09:51
Torna s Versione stampabile Viste gio_'s Profilo Ricerca altri post di gio_
Hally
Senior Member
Avatar

Senior Member

Iscritto dal: 11 maggio 2008
Bandiera nazionale di Latina Latina
Post: 1585
Sesso: Femmina
Postati: 04 dicembre 2017 at 18:03 | IP Logged Quota Hally

Non so che dirti, in effetti anche il piccolo sembra avere un becco un
po pronunciato, forse problemi genetici relativi a quel rischio di
parentela dei genitori, non so, sarebbe meglio non fargli fare altre cove
credo.. ma quelle che sembrano crosticine nel piu' grande devono
essere venute per qualche motivo, ma oltre a provare una cura con
l'olio non so cos'altro dirti mi spiace.. spero troverai un veterinario
prima o poi.

Il grigio e il viola sono semi dominanti e' corretto ma in realta' piu' che
mutazioni sono dei fattori di colore che vanno a sommarsi agli altri
senza coprirli del tutto quindi presumo che la tua coppia blu abbia
questa influenza. Comunque guardando meglio il grande potrebbe
essere anche lei un malva scuro perche' quel blu ad inizio coda non e'
proprio tipico dei grigi.

__________________
Tutta la mia passione per le coco e' racchiusa QUI.. nella speranza che si possa sempre dare e fare il meglio!
Torna s Versione stampabile Viste Hally's Profilo Ricerca altri post di Hally Visite Hally's Homepage
]
] ]
Vai al forum  

Se vuoi postare una risposta a questa discussione dapprima devi login
Se non sei gi registrato dapprima devi registrarti

  Inserisci rispostaInserisci nuova discussione

] ] ]
]
  ] ]
Versione stampabile Versione stampabile
Tu non puoi postare nuove discussioni in questo forum
Tu non puoi rispondere alle discussioni di questo forum
Tu non puoi cancellare i tuoi post in questo forum
Tu non puoi modificare i tuoi post in questo forum
Tu non puoi creare sondaggi in questo forum
Tu non puoi votare nei sondaggi di questo forum
]
] ]


] ] ]
]
Questa pagina stata generata in 1,3262 secondi. Powered by SOOP Portal Raven 1.0(sprintrade network)
]
] ]