] ] ]
]
Regolamento - Forum - Ricerca - Messaggi ricevuti

]
] ]

 
] ] ]
]
Benvenuto Ospite ] ]
Nome:
Pass:
Auto login
Aggiungimi alla lista degli utenti attivi
Si  No

Hai dimenticato la password? | Registrati
]
] ]

] ] ]
]
Ricerca ] ]
Ricerca nel sito
Ricerca nel sito
]
] ]

] ] ]
]
Navigazione Sito
]
] ]

   
Schede informative
 Cocorite.it Forum Schede informative
Oggetto Discussione: Scheda malattia - PBFD (Discussione chiusa Discussione chiusa) Inserisci rispostaInserisci nuova discussione
Vai al forum  
] ] ]
]
Autore
Messaggio Discussione precedente | Discussione successiva 
ema64
Senior Member
Avatar

Senior Member

Iscritto dal: 22 marzo 2005
Bandiera nazionale di Italy Italy
Post: 2204
Sesso: Maschio
Postati: 24 febbraio 2006 at 14:32 | IP Logged  

PBFD (Malattia del becco e delle piume negli Psittacidi)

La PBFD (Psittacine Beak and Feather Disease), è una malattia virale molto infettiva e causa gli stessi sintomi della Pica, per la quale può essere facilmente confusa. Normalmente questa infezione si manifesta nei grandi pappagalli causata dal cosidetto Circovirus aviario. Ma può manifestarsi anche egli altri pappagalli e nelle cocorite.

Casi di infezione nelle cocorite sono stati riscontrati nel ovunque nel mondo.

SINTOMI

La PBFD non ha propri sintomi che ne possono rendere immediata la diagnosi, principalmente gli uccelli affetti da questa malattia perdono peso, hanno problemi col becco e con le unghie ma soprattutto con il piumaggio (per questo può essere confusa con la Pica o con la muta francese). I veterinari aviari la distinguono seguendo il decorso della malattia. Nei soggetti adulti la malattia porta fino al completo deplumaggio e poi alla morte, nei soggetti giovani le morte è certa.

CAUSE

Il veicolo della malattia sono le ghiandole secretive, il piumaggio diventa sporco/unto e le secrezioni sono infette, lisciandosi viene portato su tutto il corpo, ed entrando a contatto con altri soggetti li infettano.

I novelli vengono infettati direttamente nel nido. Il decorso della malattia, varia a seconda dell’età del soggetto infettato.

Solo un’analisi clinica del sangue e sulle piume può dare la certezza della malattia.

CURE

Una volta diagnosticata la malattia i soggetti sospetti devono essere isolati e messi in quarantena. La gabbia deve essere disinfestata, i prodotti da utilizzare devono essere consigliati da un veterinario. Il becco e le unghie devono essere tagliati in modo appropriato e deve essere curata particolarmente l’alimentazione.

Sfortunatamente al giorno d’oggi non esiste ancora una profilassi specifica da consigliare

E’ sempre molto importante e fondamentale contattare un veterinario aviare che diagnostichi assieme a noi la possibile cura e l’effettiva presenza della malattia.

(Le foto inserite provengono dal sito www.birds-online.de, si ringraziano Gaby Schulemann ed i produtori delle foto per la cortesia)



Modificato da ema64 on 24 febbraio 2006 at 14:34


__________________
Emanuele
A.O.M. 56EV
Torna sù Versione stampabile Viste ema64's Profilo Ricerca altri post di ema64
]
] ]
Vai al forum  

Scusa, NON puoi postare una risposta.
Questa discussione è chiusa.

  Inserisci rispostaInserisci nuova discussione

] ] ]
]
  ] ]
Versione stampabile Versione stampabile
Tu non puoi postare nuove discussioni in questo forum
Tu non puoi rispondere alle discussioni di questo forum
Tu non puoi cancellare i tuoi post in questo forum
Tu non puoi modificare i tuoi post in questo forum
Tu non puoi creare sondaggi in questo forum
Tu non puoi votare nei sondaggi di questo forum
]
] ]


] ] ]
]
Questa pagina è stata generata in 1,5723 secondi. Powered by SOOP Portal Raven 1.0(sprintrade network)
]
] ]