] ] ]
]
Regolamento - Forum - Ricerca - Messaggi ricevuti

]
] ]

 
] ] ]
]
Benvenuto Ospite ] ]
Nome:
Pass:
Auto login
Aggiungimi alla lista degli utenti attivi
Si  No

Hai dimenticato la password? | Registrati
]
] ]

] ] ]
]
Ricerca ] ]
Ricerca nel sito
Ricerca nel sito
]
] ]

] ] ]
]
Navigazione Sito
]
] ]

   
Genetica
 Cocorite.it Forum Genetica
Oggetto Discussione: Alagrigia (D.A.Mullee) (Discussione chiusa Discussione chiusa) Inserisci rispostaInserisci nuova discussione
Vai al forum  
] ] ]
]
Autore
Messaggio Discussione precedente | Discussione successiva 
lunaria1
Senior Member
Avatar

Senior Member

Iscritto dal: 27 ottobre 2006
Bandiera nazionale di Italy Italy
Post: 734
Sesso: Non specificato
Postati: 06 novembre 2007 at 11:28 | IP Logged  

L’ALAGRIGIA

 

L’alagrigia e’ una mutazione degli ondulati molto interessante, e per molti anni e’ stato molto popolare. Pero’ al giorno d’oggi non e’ questo il caso, poiche’ negli ultimi anni l’interessa e’ calato.

I primi alagrigia ad essere allevati in UK risalgono al 1919, ma e’ stata riportata la loro esistenza in Belgio e Germania sin dal 1875. In quei giorni i verdi alagrigia venivano chiamati o Giada o Mela, mentre gli alagrigia della serie blu Alaperlata e Ala-argentata. Sul continente, invece, la serie verde era conosciuta come Verde Maggio.

Una descrizione dell’alagrigia verde chiaro e’ la seguente:

Maschera

Giallo burro, ornata da 6 spot grigi, larghi, rotondi e separati in modo uguale; i due piu’ esterni possono essere parzialmente coperti dalla base dei marchi guangiali, viola chiaro.

Colore generale del corpo

Verde erba brillante, diluito al 50% rispetto al colore di un normale verde chiaro.

Ondulature

Sulle guance, retro della testa, collo e ali grigio, a meta’ tra il nero e il bianco.On cheeks, back of head, neck and wings grey, midway between black and zero.

Remiganti primarie

Grigie con un minimo bordo giallo

Timoniere primarie

Grigie con un tocco di blu

Io penso che una cosa che ha contribuito alla perdita di popolarita’ dell’ala grigia sia stato l’emergere della mutazione cannella nel 1931. Per gli scopi delle mostre, cannella e alagrigia erano posti insieme nella stessa classe, e mentre l’alagrigia resistette per qualche tempo, fu non molto dopo che il cannella inizio’ a dominare, e pian piano vennero esibiti sempre meno alagrigia. Il fatto che l’alagrigia sia recessiva, mentre il cannella sesso-legato significava poter produrre i cannella in numero piu’ ampio.

Il fatto che un fattore sia recessivo significa che sia il maschio che la femmina della coppia debbano essere alagrigia o dal punto di vista del fenotipo, o quantomeno entrambi portatori, per ottenere degli alagrigia in prima generazione. Una eccezione alla regola puo’ verificarsi quando si accoppia un alagrigia maschio ad una femmina diluita o a una femmina normale portatrice di diluito, e allora si possono ottenere degli alagrigia in prima generazione; questo avviene perche’ il fattore alagrigia e’ dominante rispetto al fattore diluito. Naturalmente, l’accoppiamento puo’ essere fatto anche al contrario, con una femmina alagrigia e un maschio diluito. Ovviamente, nel caso in cui si decida di allevare gli alagrigia, e’ vantaggioso comprendere almeno a livello base il modo in cui si comportano i fattori recessivi. Per quanto mi riguarda, accoppio gli alagrigia ai normali e agli opalini, per produrre dei portatori e successivamente accoppiare i portatori agli alagrigia o ad altri portatori.

Oggi il futuro appare piu’ roseo per gli alagrigia, specialmente perche’, con gli Show per gli Specialisti e le varieta’ rare, ci sono delle classi apposta per loro. La BS li ha messi nelle classi di “Tutti gli altri colori”. Questo, insieme al fatto che molte persone prendono delle varieta’ piu’ rare da affiancare al loro ceppo principale di colore, puo’ soltanto essere una buona novita’ per gli alagrigia.

Coppie e Aspettative

Coppie

Aspettative

Normale normale

100% normale

Normale normale/alagrigia

50% normale
50% normale/ alagrigia

Normale/ alagrigia normale/ alagrigia

25% normale
50% normale/ alagrigia
25% alagrigia

Normale alagrigia

100% normale/ alagrigia

Normale/ alagrigia alagrigia

50% normale/ alagrigia
50% alagrigia

alagrigia alagrigia

100% alagrigia


Original text Copyright 1996, Deamon A Mullee.



alagrigia, serie blu (facciagialla tipo 2)


 

Torna sù Versione stampabile Viste lunaria1's Profilo Ricerca altri post di lunaria1
]
] ]
Vai al forum  

Scusa, NON puoi postare una risposta.
Questa discussione è chiusa.

  Inserisci rispostaInserisci nuova discussione

] ] ]
]
  ] ]
Versione stampabile Versione stampabile
Tu non puoi postare nuove discussioni in questo forum
Tu non puoi rispondere alle discussioni di questo forum
Tu non puoi cancellare i tuoi post in questo forum
Tu non puoi modificare i tuoi post in questo forum
Tu non puoi creare sondaggi in questo forum
Tu non puoi votare nei sondaggi di questo forum
]
] ]


] ] ]
]
Questa pagina è stata generata in 1,7344 secondi. Powered by SOOP Portal Raven 1.0(sprintrade network)
]
] ]